SEGRETERIA PROVINCIALE DI TRIESTE

via Paduina, 4
34125 Trieste -Tel. 040-370205 Fax. 040-368415

e-mail:friuliveneziagiulia.ts@snals.it

friuliveneziagiulia.trieste@pec.snals.it

lunedì 26 maggio 2014

BASTA ANNUNCI SPOT SULLA SCUOLA Il segretario Nigi: “Anticipo sì, ma solo se rimane inalterata la durata complessiva”

Si porta a conoscenza degli iscritti e di tutti gli interessati il comunicato stampa del Segretario Generale dello SNALSA – Confsal, Marco Paolo Nigi, sulla proposta del Ministro Giannini di anticipare a 5 anni il percorso scolastico. 
Roma, 23 maggio. “Basta con gli annunci spot sulla scuola senza impegni concreti per la sua qualità e la sua serietà”. Lo dichiara il segretario dello Snals-Confsal, Marco Paolo Nigi a proposito della recente proposta del ministro dell’Istruzione  Stefania Giannini di  anticipare a 5 anni il percorso scolastico. “Parlando di bambini di 5 anni, riteniamo più appropriato e urgente garantire le condizioni per una frequenza  generalizzata per tutti i bambini e per tutti i tre anni di durata della scuola dell'infanzia. Per creare poi pari opportunità formative e di accesso alla scuola primaria bisogna prevedere l'obbligatorietà dell'ultimo anno”, prosegue Nigi. ”Siamo decisamente contrari – aggiunge ancora – alla riduzione di un anno sia del primo segmento di istruzione sia dei percorsi della scuola secondaria superiore. Se si vuol essere competitivi con l'Europa, tra l'altro solo con alcuni paesi, rispetto all'uscita a 18 anni, allora si può prevedere un anticipo di accesso ai percorsi scolastici, iniziando dalla scuola dell'infanzia, ma lasciando inalterata la durata dei cicli per non produrre una limitazione del servizio e una riduzione degli apprendimenti.
“D'altra parte – conclude Nigi - dobbiamo considerare che non solo è già possibile anticipare l'iscrizione alla scuola primaria, frequentata da bambini anche di 5 anni e 4 mesi, ma che sono cambiate le caratteristiche e le capacità delle giovani generazioni”.

T.F.A. - PROCEDURA SELETTIVA DI ACCESSO AI CORSI: PUBBLICATO IL D.D.

E’ stato pubblicato il decreto dirigenziale prot.n. 263 del 22 maggio 2014 avente per oggetto “Indicazioni operative per la presentazione della domanda di partecipazione al test preliminare e per il pagamento del contributo di partecipazione alle prove di selezione di cui all’art. 4 del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 16 maggio 2014, n. 312”. Con tale provvedimento, di cui all’art. 14, vengono definite le modalità di istituzione, attivazione e organizzazione dei corsi per il 2° ciclo del TFA.
Le domande, che dovranno essere presentate tramite il CINECA e secondo le modalità del comma 1 dell’art. 1, vanno presentate entro le h. 14,00 del 16 giugno 2014.
Chi fruisce dell’ammissione al TFA in soprannumero non dovrà fare nulla in questa fase, ma dovrà attivarsi nella fase successiva gestita dalle Università; il costo di partecipazione è di euro 50 per ogni classe di concorso o ambito territoriale con il limite massimo di 150 euro anche nel caso di domanda per più di tre corsi. Il versamento andrà fatto all’università indicata per ogni regione.
Si ribadisce che la Confsalform (agenzia di formazione dello SNALS) organizza allo scopo dei percorsi formativi on-line per gli iscritti che intendono partecipare alla prova d’accesso ai TFA.

Per informazioni e iscrizioni ai corsi rivolgersi alla nostra sede di via Paduina 4, dalle 17 alle 19 nei giorni di lunedì e giovedì.

AZIONE LEGALE AVVERSO IL D. M. 235/14 – AGGIORNAMENTO GRADUATORIE AD ESAURIMENTO. FREQUENTANTI CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

L’Ufficio Legale dello SNALS-Confsal promuove una ulteriore  azione legale presso il TAR Lazio contro il Decreto Ministeriale 235/2014 sull’aggiornamento delle Graduatorie ad esaurimento: - Az. 80: per coloro che stanno frequentando il corso di laurea in scienze della formazione primaria che abbiano già presentato domanda cartacea di inserimento nelle GAE come comunicato tramite il nostro BLOG del 13 maggio e mediante il notiziario sindacale n. 733 inviato a tutte le scuole. Tutte le informazioni presso la nostra sede di  via Paduina 4, negli orari di ricevimento. Occorrono: copia di carta d’identità e del codice  fiscale, copia della domanda di inserimento nelle GAE con riserva, attestato di frequenza al corso di laurea in scienze della formazione primaria ovvero relativa autocertificazione. Possono partecipare al ricorso coloro che stanno frequentando i PAS e che conseguiranno il titolo abilitante entro il periodo di validità delle graduatorie ad esaurimento. L’impugnazione mira a ottenete l’inserimento con riserva.I tempi sono molto stretti: il termine ultimo per la raccolta delle adesioni  (il cui costo è di 150 €) è fissato improrogabilmente entro il 28 maggio 2014

GRADUATORIE DI CIRCOLO: EMANATO IL D.M. 523/2014 – LE DOMANDE ENTRO IL 23 GIUGNO

Il Ministro ha emanato, in data 22/5, il D.M. n. 353 relativo al rifacimento delle graduatorie di circolo e di istituto per gli aa.ss. 2014/2015, 2015/2016 e 2016/2017.
Le nuove graduatorie di circolo e di istituto sostituiscono quelle relative al triennio 2011-2014 e conservano validità per il triennio 2014-2017.
Le domande per l’inclusione nelle graduatorie di circolo e di istituto, in formato cartaceo, vanno presentate entro il 23 giugno; il modello B, per la scelta delle istituzioni scolastiche, sarà presentato esclusivamente con modalità web entro un termine che sarà fissato successivamente.
Resta fermo il giudizio negativo dello Snals-Confsal che impugnerà le nuove tabelle relative alle graduatorie di circolo e di istituto, congiuntamente alle altre OO.SS., in quanto tali tabelle stravolgono quelle del precedente triennio, previste ai sensi del regolamento delle supplenze.
Siamo a disposizione degli iscritti per la consueta assistenza, durante l’orario di ricevimento pomeridiano (lunedi, mercoledi e giovedi dalle 17 alle 19), presso la nostra sede di via Paduina 4

mercoledì 21 maggio 2014

PERCORSI FORMATIVI IN SVILUPPO DELLE COMPETENZE PER L’ACCESSO AL TFA - 2014

Il 16/05/2014 è stato registrato il Decreto di indizione per l’anno accademico 2014-2015 una selezione per l’accesso ai corsi di tirocinio formativo attivo (TFA), finalizzati al conseguimento dell’abilitazione per l’insegnamento nella scuola secondaria di primo e di secondo grado, ai sensi dell’art. 15 del decreto del MIUR n 249 del 2010. Sono inoltre autorizzati i percorsi formativi finalizzati al conseguimento del titolo di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità ai sensi dell’art.13 del D.M. 249 del 2010. L’allegato A del Decreto indica il fabbisogno posti TFA per ciascuna regione e classe di concorso. 
La Confsalform (agenzia di formazione dello SNALS) organizza allo scopo dei percorsi formativi on-line per gli iscritti che intendono partecipare alla prova d’accesso ai TFA.

Per informazioni e iscrizioni ai corsi rivolgersi alla nostra sede di via Paduina 4, dalle 17 alle 19 nei giorni di lunedì e giovedì.

AZIONE LEGALE AVVERSO IL D. M. 235/14 – AGGIORNAMENTO GRADUATORIE AD ESAURIMENTO. FREQUENTANTI PAS

L’Ufficio Legale dello SNALS-Confsal promuove
per gli iscritti una ulteriore  azione legale presso il TAR Lazio
contro il Decreto Ministeriale 235/2014 sull’aggiornamento 
delle Graduatorie ad esaurimento: 
Az. 79: per coloro che stanno frequentando i PAS
che abbiano già presentato domanda cartacea
di inserimento nelle GAE come comunicato
tramite il nostro BLOG del 13 maggio e mediante il notiziario
sindacale n. 733 inviato a tutte le scuole.
Tutte le informazioni presso la nostra sede di 
 via Paduina 4, negli orari di ricevimento.
Occorrono: copia di carta d’identità e del codice 
 fiscale, copia della domanda di inserimento nelle GAE con riserva,
attestato di frequenza ai PAS ovvero relativa autocertificazione
(in ogni caso successivamente dovrà essere prodotto l’attestato). 
Possono partecipare al presente ricorso coloro che stanno
Frequentando i PAS e che conseguiranno il titolo abilitante
Entro il periodo di validità delle graduatorie ad esaurimento
(2014 – 2017). L’impugnazione mira a ottenete
l’inserimento con riserva.
I tempi sono stretti: il termine ultimo per la raccolta 
delle adesioni  (il cui costo è di 150 €) è fissato 
improrogabilmente entro il 28 maggio 2014

venerdì 16 maggio 2014

AZIONI LEGALI AVVERSO IL D. M. 235/14 – AGGIORNAMENTO GRADUATORIE AD ESAURIMENTO.

L’Ufficio Legale dello SNALS-Confsal promuove quattro 
 azioni legali presso il TAR Lazio contro il 
Decreto Ministeriale 235/2014 sull’aggiornamento 
delle Graduatorie ad esaurimento: 
- Az. 75: per coloro che hanno conseguito il titolo 
abilitante all’esito dei corsi TFA;
- Az. 76: per gli abilitati ante 2007 già inseriti in 
graduatorie permanenti;
- Az. 77: per gli abilitati in scienze della formazione 
primaria iscritti successivamente all’anno accademico
2007/2008;
- Az 78: per i diplomati magistrali entro l’anno 
 scolastico 2001/2002.
 Tutte le informazioni presso la nostra sede di 
 via Paduina 4a partire da  lunedì 19 maggio, 
negli orari di ricevimento.
Occorrono: copia di carta d’identità e del codice 
 fiscale e copia del  titolo abilitante o relativa 
autocertificazione. 
I tempi sono stretti: il termine ultimo per la raccolta 
delle adesioni  (il cui costo è di 150 €) è fissato 
improrogabilmente entro il 27 maggio 2014

martedì 13 maggio 2014

MOTIVI DI RICORSO AVVERSO IL D. M. N. 235 DEL 1 APRILE 2014 – AGGIORNAMENTO GRADUTORIE AD ESAURIMENTO PERSONALE DOCENTE ANNI SCOLASTICI 2014/2017.

Si riporta di seguito un elenco delle possibili azioni di ricorso allo studio dell’ufficio legale dello SNALS – Confsal avverso il D. M. n. 235 del 1 aprile 2014 sull’aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento del personale docente per gli anni scolastici 2014/2017.
per la valutazione del servizio di leva espletato anche non in costanza di nomina;
per tutti coloro che sono stati depennati dalle graduatorie ad esaurimento negli anni scorsi per non aver presentato la domanda di aggiornamento e/o permanenza;
per la richiesta del passaggio alla III fascia da parte del personale inserito nella c.d. IV fascia aggiuntiva di cui al D.M. n. 53/2012;
per i laureati in scienze della formazione primaria iscritti negli anni accademici 2008/09, 2009/10, 2010/11, prima che il corso di laurea venisse riformato, diventando a ciclo unico quinquennale;
per gli abilitati ai TFA;
per i diplomati dell’istituto magistrale e della scuola magistrale che hanno conseguito il titolo entro l’anno scolastico 2001/02;
per gli insegnanti tecnico-pratici (ITP) che hanno conseguito il titolo entro l’anno scolastico 2001/2002;
per i frequentanti i corsi abilitanti speciali (PAS).
Tutti gli interessati dovranno presentare domanda di inserimento nelle GAE entro il termine di scadenza fissato al 17 maggio 2014, utilizzando i modelli cartacei disponibili presso la nostra sede di via Paduina, 4. I moduli possono essere ritirati, da parte degli iscritti, mercoledì 14 maggio dalle ore 17 alle 19 e giovedì 15, stesso orario, si potrà beneficiare di specifica assistenza.
Successivamente seguiranno le indicazioni operative relative a ciascun ricorso.

mercoledì 7 maggio 2014

GRADUATORIE AD ESAURIMENTO

Al fine di consentire la completa e corretta conclusione delle operazioni di compilazione ed inoltro on line delle domande di cui all’oggetto, vista la complessità dell’utilizzo della nuova procedura, il MIUR comunica con la nota 4406 che  le funzioni di compilazione ed inoltro saranno disponibili fino alle ore 14,00 del 17 maggio 2014. 
La proroga di presentazione è solo tecnica, riguarda esclusivamente la compilazione e l'inoltro. Valgono titoli e servizio maturati entro il 10 maggio

lunedì 5 maggio 2014

In relazione alla situazione PAS

Il Capo Dipartimento del MIUR ha ufficializzato:
l’amministrazione ha assunto la decisione di non ritenere più necessario attivare i corsi PAS per i docenti diplomati dagli istituti e scuole magistrali al termine di corsi triennali e quinquennali sperimentali di scuola magistrale e dei corsi quadriennali e quinquennali di istituto magistrale (per la scuola dell’infanzia) o al termine dei corsi quadriennali e quinquennali sperimentali dell’istituto magistrale (per la scuola primaria). Ciò a seguito dell’ormai noto Parere del Consiglio di Stato, che ha stabilito che i vecchi diplomi di accesso all’insegnamento per l’attuale scuola dell’infanzia, all’epoca scuola materna, e dell’attuale scuola primaria, all’epoca scuola elementare, sono  da “considerarsi abilitanti”.
Lo  SNALS-CONFSAL ha chiesto il medesimo trattamento anche per i docenti diplomati della scuola secondaria (ITP) e, a seguito della risposta negativa dell’amministrazione, ha preannunciato che, se non ci sarà il necessario ripensamento, lo SNALS-CONFSAL si riserva ogni possibile forma di contenzioso.

Domande aggiornamento GAE

Lo SNALS-CONFSAL ha denunciato al MIUR l’entità e la quantità di disguidi riscontrati in fase di attuazione della procedura on-line e, oltre a chiedere ulteriori chiarimenti, correzioni e integrazioni alla procedura, ha ribadito la necessità di una proroga dei termini per consentire di portare a termine l’operazione con il minor contenzioso possibile. I rappresentanti dell’Amministrazione si sono impegnati a continuare a fornire chiarimenti e precisazioni anche a seguito delle segnalazioni che perverranno sia dalle OO.SS. sia dalle strutture territoriali del MIUR. Per quanto riguarda la richiesta di proroga ci è stata data assicurazione che ci sarà e verrà ufficializzata nella sua durata nelle giornate del 5 o 6 maggio.