SEGRETERIA PROVINCIALE DI TRIESTE

via Paduina, 4
34125 Trieste -Tel. 040-370205 Fax. 040-368415

e-mail:friuliveneziagiulia.ts@snals.it

friuliveneziagiulia.trieste@pec.snals.it

giovedì 31 gennaio 2013

M.I.U.R. – Intesa del 30/01/2013 – Assegnazione alle II.SS. di un acconto sulla risorsa finanziaria per il finanziamento del M.O.F. per l’a.s. 2012/2013

SCATTI ANZIANITA' E FONDO ISTITUTO

Ieri i sindacati, esclusa la FLCGIL, hanno firmato l'accordo all'ARAN che taglia il Fondo di Istituto al fine di reperire i fondi per il pagamento degli scatti di anzianità.
Il pagamento degli scatti potrebbe avvenire già a marzo, mentre per il fondo di istituto i fondi saranno distribuiti in due trance.
L’accordo raggiunto all’ARAN il 12 dicembre 2012 recupera la piena validità dell'anno 2011 ai fini giuridici ed economici della progressione di carriera di tutto il personale della scuola, con riconoscimento anche ai fini pensionistici e buonuscita/TRF.



mercoledì 30 gennaio 2013

ATA. Concorsi per titoli per l’accesso ai ruoli provinciali, relativi ai profili professionali dell’area A e B: istruzioni e indicazioni operative

Il MIUR ha pubblicato la nota prot.n. 695 del 29 gennaio 2013 con la quale vengono date istruzioni e indicazioni operative relativamente all'indizione, per l’anno scolastico 2012/2013 dei concorsi per titoli per l’accesso ai ruoli provinciali, relativi ai profili professionali dell’area A e B.
Chiarisce la nota che l'invio dei modelli di domanda allegati B1 , B2, F e H dovrà essere effettuato mediata raccomandata con ricevuta di ritorno o conseganto a mano.  
Il modello di domanda allegato G, con la scelta delle sedi delle istituzioni scolastiche, invece, dovrà essere inviato tramite istanze on line. In questo caso non sarà necessario inviare il modello cartaceo.
Ciò comporta la necessità di iscrizione dei candidati ad istanze online, e la nota chiede agli uffici competenti di invitare gli aspiranti alla registrazione.
Modalità, tempi e aspetti specifici saranno comunicati con nota successiva. La nota.

I Supplenti brevi e saltuari della scuola entrano in NoiPA

Leggi la guida.

CONCORSO DOCENTI

RIAPERTURA TERMINI PER ADESIONE RICORSO TAR LAZIO per coloro che non hanno superato la prova preselettiva conseguendo un punteggio compreso tra 30-34/50 - Si comunica che il Tar del Lazio ha accolto la richiesta di una candidata di essere ammessa con riserva a sostenere la prova scritta del concorso a cattedre (Ordinanza cautelare n. 375/13).
Conseguentemente, alcune segreterie provinciali hanno sollecitato la proposizione di un nuovo ricorso per coloro che non avevano aderito al precedente.
L'Ufficio legale, per soddisfare tali esigenze, predisporrà un secondo ricorso il cui termine ultimo per la raccolta delle adesioni è fissato per lunedì 4 febbraio pv. Tale termine è improrogabile. Rivolgersi al sig. Maffei il mercoledì e venerdì pomeriggio dalle 17.00 alle 19.00.

martedì 29 gennaio 2013

Supplenze brevi di dicembre 2012 ancora non liquidate saranno pagate con emissione speciale a Febbraio 2013

Il MEF, con la circolare n. 17 del 28 gennaio 2013 informa che per il pagamento delle retribuzioni del mese di dicembre ancora non liquidate, in via del tutto eccezionale ha previsto un’emissione speciale nel corso del mese di febbraio, per consentire il pagamento al personale entro lo stesso mese.




lunedì 28 gennaio 2013

SCATTI ANZIANITA'

Uil, Cisl, Snals e FGU diffondono un volantino in cui richiedono l'immediata attuazione dell'accordo sugli scatti di anzianità.

CONCORSO DOCENTI

Pubblicato il Decreto prot. AOODRFR862 del 25/01/2013, contenente l'elenco degli ammessi alla prova scritta, le sedi di esame e la distribuzione al loro interno, in ordine alfabetico, dei candidati.




mercoledì 23 gennaio 2013

CONCORSO PERSONALE DOCENTE -

COMMISSIONI GIUDICATRICI: PUBBLICATI GLI ELENCHI DEGLI ASPIRANTI (PRESIDENTI E COMPONENTI). Il MIUR  ha pubblicato, sul proprio sito internet, l’elenco degli aspiranti presidenti e commissari, ai sensi dell’art. 4, c. 4 della O.M. 23/11/2012 n. 92.L’elenco è scaricabile dal sito del MIUR al seguente link:

PERSONALE DELLA SCUOLA: COLLOCAMENTO A RIPOSO

PROROGATI I TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Vi comunichiamo che il MIUR ha pubblicato l’avviso avente per oggetto: “Collocamento a riposo del personale del comparto scuola – Proroga del termine della presentazione delle domande. –
Tale avviso prevede una proroga al 5 febbraio 2013 del termine di presentazione delle domande di collocamento a riposo con decorrenza 1° settembre 2013. L’avviso preannuncia, altresì, l’emanazione di una successiva comunicazione in applicazione del disposto dell’art. 14, c. 20bis, della L. 7/8/2012 n. 135, a seguito dell’individuazione delle situazioni di esubero.

martedì 22 gennaio 2013

CONCORSO PERSONALE DOCENTE - STAMPA PROVE PRESELETTIVE - AVVISO MIUR

Il MIUR  comunica a tutti i candidati che a decorrere dalla data del 24 gennaio 2013 sarà resa possibile la stampa della prova preselettiva sostenuta.

AFAM: GRADUATORIE D'ISTITUTO

Il MIUR - Direzione Generale AFAM - ha trasmesso la nota prot. 421 del 15 gennaio 2013 che trascriviamo, di seguito:

Ad integrazione della nota 3516 del 1° luglio 2011 relativa alle graduatorie di istituto, a seguito di quesiti e richieste di chiarimenti,si precisa quanto segue.
Le graduatorie di Istituto che hanno esaurito la naturale validità, dovranno essere riformulate mediante nuova procedura di selezione consentendo, a domanda, l'aggiornamento dei titoli per coloro che risultano già inseriti e garantendo l’iscrizione di nuovi aspiranti.
Si conferma che il ricorso a graduatorie di altre Istituzioni è possibile ove ricorrano ragioni di urgenza.
SI ritiene inoltre di dover chiarire che il disposto dell'art. 35. comma 3 lett. e), laddove prevede che i componenti la Commissione valutatrice non debbono essere rappresentanti sindacali o da essi designati, sia nonna di carattere generale per tutte le amministrazioni dello Stato, e che non sussistano motivi per ritenere possibile la sua disapplicazione nelle procedure relative alla formulazione delle graduatorie d'Istituto.
Si coglie l'occasione per segnalare, sempre in materia di composizione delle Commissioni di esame, quanto disposto dall'art. 1 comma 46 della legge 6 novembre 2012, n.190.



mercoledì 16 gennaio 2013

Pubblicate dal M.I.U.R. le istruzioni per le prove scritte

Per informazioni contattare la Segreteria il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 17.00 alle 19.00.

Sospeso il Piano dimensionamento delle scuole superiori predisposto dalla Provincia di Trieste

Questa segreteria esprime soddisfazione per la sospensione da parte della Provincia di Trieste del piano di dimensionamento deliberato lo scorso novembre dalla sua stessa Giunta, accogliendo le motivazioni addotte dall’Assessore regionale Molinaro. Per questa conclusione lo SNALS si è impegnato in prima linea, con le altre sigle sindacali maggiormente rappresentative, avendo chiesto immediatamente alla Regione il respingimento di quella delibera provinciale. I motivi che stanno alla base della posizione dello SNALS sono di ordine didattico, organizzativo, logistico, normativo, giurisprudenziale e di garanzia dell’offerta formativa. Essi tengono conto dell’attuale incertezza normativa in materia, dei parametri numerici che potrebbero a breve essere modificati, della specificità dei punti di erogazione dei servizi didattici e formativi in rapporto al territorio della nostra provincia e del fatto che non è ancora completato il ciclo della riforma degli indirizzi di studio delle scuole superiori che sta comportando anche una progressiva migrazione di iscritti dall’istruzione liceale a quella tecnica e professionale, con delle sorprese che potrebbero rivelarsi presto decisive per i prossimi equilibri. Perciò avevamo ritenuto prematuro il piano di dimensionamento che era stato avanzato dalla Giunta Provinciale, che ora viene sospeso fatta salva, opportunamente, la parte che riguarda l’attivazione degli indirizzi di studio serali richiesti dall’istituto Nautico.
Ora si chiede che per il futuro l’argomento venga affrontato tempestivamente con la partecipazione di rappresentanti istituzionali, amministrativi e sindacali, che soltanto insieme, attorno ad un unico tavolo di lavoro costituito ad hoc, potranno elaborare e proporre un piano condiviso, rispondente alle peculiarità del nostro territorio, per sostenere, rafforzare e rilanciare l’istruzione tecnica e professionale, per salvaguardare la specificità degli indirizzi di studio caratterizzati dall’unicità, per dar vita al maggior numero di istituti compatibile con una distribuzione equilibrata del numero di alunni, per garantire stabilità nel tempo alle istituzioni scolastiche autonome.

venerdì 11 gennaio 2013

CONCORSO DOCENTI

Concorso a posti e cattedre per titoli ed esami finalizzato al reclutamento del personale docente nella scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I° e II° grado - Le prove avranno luogo presso istituzioni scolastiche site nei capoluoghi di Regione. L’elenco delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione e con l’indicazione della destinazione dei candidati distribuiti in ordine alfabetico, sarà reso noto con successivo avviso pubblicato sulla rete intranet e sul sito del MIUR (www.istruzione.it), nonché sui siti internet degli Uffici Scolastici Regionali  il 25/01/2013.
La prova scritta avrà la durata di 2 ore e trenta minuti e si articolerà in quattro quesiti a risposta aperta. Le operazioni di identificazione dei candidati avranno inizio alle ore 08.00 per la sessione antimeridiana e alle ore 14.00 per la sessione pomeridiana.

 

mercoledì 9 gennaio 2013

CONCORSO DOCENTI -RICORSI PROPOSTI DALLO SNALS

1) Ricorso Tar Lazio per coloro che non hanno superato la prova preselettiva del concorso del personale docente, conseguendo un punteggio compreso tra 30-34,50/50. La copia dell'elaborato concernete la prova preselettiva sarà disponibile, presumibilmente, a decorrere da giovedì 11 p.v..Considerato che il 15 gennaio p.v. verrà resa nota la data delle prove scritte, che si svolgeranno non prima di 15 giorni dalla pubblicazione anzidetta, il termine per la raccolta delle adesioni al ricorso in oggetto viene fisata il 14 gennaio prossimo.
2) Ricorso straordinario al Presidente della Repubblica avverso esclusione laureati post 2001/2002.
Numerosi candidati, pur avendo conseguito il titolo di studio successivamente alle date sopra indicate, hanno partecipato con esito positivo alla procedura preselettiva. Nel caso in cui coloro che abbiano superato la prova preselettiva non abbiano impugnato il bando nonostante non fossero in possesso dei requisiti richiesti vi è il concreto rischio che vengano a patire un provvedimento di esclusione dalle successive fasi della procedura concorsuale.  L'unica possibilità di far fronte un domani a tale eventualità è quella di impugnare con ricorso straordinario al Presidente della Repubblica il bando e, successivamente, l'eventuale decreto di esclusione. Il termine per la raccolta delle adesioni è fissato al 17 gennaio p.v.. Per informazioni contatattare il sif. Maffei  al n. 040370205 il mercoledì e venerdì pomeriggio dalle 17.00 alle 19.00.

lunedì 7 gennaio 2013

Con il 31 dicembre 2012 Giannina Cociani ha concluso, per un previsto avvicendamento, la sua pluridecennale apprezzata attività di consulenza presso la nostra sede sindacale, di cui tuttavia permane ad essere una preziosa risorsa.
A Lei, che, con tanta benemerenza, ha saputo costruire profondi e solidi legami con gli iscritti, contribuendo in modo significativo allo sviluppo dello SNALS a Trieste, va, assieme all’affetto di tutti, la più alta gratitudine da parte della Segreteria e degli altri Organi Statutari per la disponibilità e la competenza con cui ha prestato il suo lodevole servizio.
Le subentra Donatella Sandri, alla quale auguriamo buon lavoro.

giovedì 3 gennaio 2013

PENSIONAMENTI 2013 PER IL PERSONALE DELLA SCUOLA

1. Scadenza domanda: solo on line entro il 25 gennaio 2013
2. Sito internet MIUR:  istanze on line domanda di cessazione
3. Trattenimento in servizio solo cartaceo
4. Requisiti per il diritto a pensione:
a) Pensione di anzianità per chi ha al 31 dicembre 2011:
- 60 anni di età anagrafica e 36 di contribuzione
- 61 anni di età anagrafica e 35 di contribuzione
(Si può raggiungere la “quota 96” anche con frazioni di età e contribuzione, sempre con riferimento la data del 31 dicembre 2011. Ad esempio 60 anni e 4 mesi di età con 35 anni e 8 mesi di contribuzione.)
b) Pensione di anzianità per chi ha un’anzianità contributiva di almeno 40 anni maturata entro il 31 dicembre 2011.
c) Pensione di vecchiaia per gli uomini con 65 anni e per le donne 61 anni con almeno 20 anni di contribuzione alla data del 31 dicembre 2011.
d) Pensione di vecchiaia con collocamento d’ufficio con 66 anni e 3 mesi compiuti entro il 31 agosto 2013. A domanda se l’età è compiuta entro il 31 dicembre 2013.
e) Pensione anticipata se al 31 dicembre 2013 si hanno 41 anni e 5 mesi di anzianità contributiva per le donne oppure 42 anni e 5 mesi per gli uomini.
5. Sistema di  calcolo del pagamento. Con il metodo retributivo fino al 31 dicembre 2011 al quale si somma il regime contributivo pro-rata per le anzianità maturate a decorrere dal 1° gennaio 2012.
6. Trasformazione del rapporto di lavoro a tempo parziale e contestuale riconoscimento del trattamento di pensione. Entro la data del 25 gennaio 2013.
7. Revoca domanda sempre entro il 25 gennaio 2013.
8. Mancato diritto alla pensione. L’Ufficio Scolastico Regionale accerterà il diritto a pensione dandone comunicazione all’interessato. Per il personale assunto in ruolo dopo il 2000 tale accertamento potrà essere fatto dalle Istituzioni scolastiche.

LEGGE 24 dicembre 2012 , n. 228

Leggi.
IL COMUNE DI TRIESTE FA PARTIRE L’ITER PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO A VANTAGGIO DELLE FAMIGLIE NUMEROSE

Si tratta  di contributi destinati a famiglie di residenti al cui interno siano presenti quattro o più figli di età inferiore ai 26 anni (alla data del 31 dicembre 2011), purchè l’indicatore ISEE del nucleo famigliare di appartenenza non sia superiore a 30.000 euro.
Per consentire il più ampio supporto alle famiglie e tenendo conto dell’elevato numero di nuclei famigliari e dell’eterogeneità delle necessità, saranno ammesse a rendiconto le seguenti tipologie di beni e di servizi educativi e sociali, compresi i centri estivi:
1) mense scolastiche;
2) servizi e attività formative extrascolastiche e sportive;
3) servizi di trasporto scolastico e pubblico;
4) spese sanitarie
5) utenze domestiche;
6) acquisto di prodotti alimentari;
7) imposte e tasse locali.
La raccolta delle domande inizierà presumibilmente nel mese di gennaio e si concluderà improrogabilmente il 28 febbraio 2013.
La documentazione delle spese sostenute, per l’accesso ai contributi, dovrà essere:
1) intestata a un genitore o a un figlio del nucleo familiare in cui siano presenti quattro o più figli di età inferiore a 26 anni;
2) emessa da soggetti aventi con domicilio fiscale in Italia;
3) riferita alle annualità 2011 e 2012.
Il limite massimo di contributo per ciascun nucleo familiare é fissato in euro 1.500,00.
Per fornire la più ampia informazione possibile, sarà anche inviata una corrispondenza personalizzata alle famiglie potenzialmente interessate.